Servizi domiciliari a Pandino più sostenibili ed efficienti con le nuove auto e metano   

Presso la Fondazione “Ospedale dei Poveri” di Pandino ONLUS in funzione del costante aumento dei servizi erogati a domicilio si sta adeguando mediante interventi organizzativi interni mediante riorganizzazione e integrazione del personale e anche come attrezzature di supporto. In particolare per erogare in modo più eco sostenibile il servizio nel territorio si è proceduto nell’acquisto di cinque nuove auto, in parte in sostituzione delle vetture esistenti.

Saranno quindi consegnate in FondaUP1zione cinque nuove utilitarie a metano.  Novità assoluta in merito alla gestione delle vetture in arrivo sarà quella di consentire il rifornimento di metano direttamente presso la Fondazione a Pandino.

In tal senso verrà predisposto un punto di rifornimento atta a fornire un pieno di metano in 3 ore circa a due auto in contemporanea. Tale intervento consentirà quindi di ottimizzare i tempi di rifornimento delle autovetture spesso determinanti nella scelta del metano.

Tale realizzazione impiantistica è prevista in conformità alla normativa vigente. L’impianto sarà destinato ovviamente alle sole vetture della Fondazione.

L’abbattimento delle emissioni inquinanti sarà del 95% rispetto ad analoghe vetture con carburante tradizionale. Questa iniziativa va ad integrare una scelta di fondo che ha avuto attuazione sin dal 2011 con la realizzazione dell’impianto fotovoltaico dUP2i potenza pari a 185Kwp

Tale novità, in questi giorni in cui il mondo a Parigi parla di clima e emissioni inquinanti, consente alla Fondazione di provare una soddisfazione ancora maggiore, consapevoli di essere un riferimento nella Comunità di Pandino e dintorni con un impegno forte e chiaro per un futuro più solidale e sostenibile.